Come scegliere il miglior monopattino elettrico

19.11.2019

Sono meno ingombranti di una bici, tanto da stare senza problemi nel bagagliaio dell'auto, sono meno faticosi da usare (fanno tutto loro) e hanno un'autonomia di decine di chilometri. Avete capito di cosa sto parlando? Ma ovviamente dei monopattini elettrici! In questo articolo passiamo a rassegna i modelli più popolari, in modo da aiutarvi a scegliere il migliore per le vostre esigenze.

Ninebot ES1

Si tratta del primo modello di monopattino elettrico realizzato da Segway. Il motore da 250W permette di raggiungere fino a 20km/h e si possono percorrere fino a 25 km con una singola carica. La velocità massima varia a seconda della modalità scelta (economy, normale, sport) e se ne può impostare una ben precisa attraverso l'app. Il tempo necessario a ricaricare la batteria è di 3 ore e mezza. Presenta ruote senza camera d'aria, una buona scelta in quanto non possono subire forature e un piccolo ammortizzatore anteriore. Per frenare c'è una leva dal lato opposto del freno e si può rallentare ulteriormente premendo sulla ruota posteriore con il piede. Molto comodo il sistema di sgancio quando si chiude.

PRO:

  • Non c'è il pericolo di forature;
  • possibilità di aggiungere una batteria esterna;
  • app per aggiornamenti del firmware.

CONTRO:

  • Velocità massima non elevatissima;
  • gomme piene e assenza di un ammortizzatore frontale rendono quasi impossibile l'uso su strade dissestate;
  • il manubrio non può essere regolato in altezza.

Link Amazon NineBot ES1

Ninebot ES2

Rispetto al precedente modello, ha un motore più potente da 300W che gli consente di raggiungere fino a 25km/h e un sistema di sospensioni sia sulla ruota anteriore che su quella posteriore. La dimensione delle ruote resta invariata rispetto alla precedente generazione, ma cambia il sistema di chiusura, ora meno appariscente, e vengono aggiunte delle luci LED colorate regolabili tramite l'applicazione.

PRO:

  • Non c'è il pericolo di forature;
  • buona velocità e autonomia;
  • possibilità di aggiungere una batteria esterna;
  • app per personalizzare le luci e aggiornamenti del firmware.

CONTRO:

  • Le gomme piene rendono poco agevole l'uso su strade dissestate, nonostante gli ammortizzatori;
  • il manubrio non può essere regolato in altezza.

Link Amazon NineBot ES2

Xiaomi M365

A differenza dei Ninebot, presenta delle ruote con camera d'aria e di diametro maggiore. Questo è sia un vantaggio che uno svantaggio: da un lato si sentono meno le vibrazioni dovute alle imperfezioni delle strade, dall'altro è richiesta un po' di accortezza maggiore per evitare forature. Il sistema di chiusura del manubrio è un po' duro, ma con l'applicazione di un olio adatto, la situazione migliora.

PRO:

  • Molto stabile su strada;
  • buona velocità e autonomia;
  • frenata eccellente grazie all'accoppiata del freno a disco e del freno motore;
  • due ruote di ricambio in dotazione.

CONTRO:

  • Sistema di chiusura scomodo;
  • connettore per la ricarica scomodo da raggiungere;
  • ruote con camera d'aria soggette a forature;
  • procedura macchinosa per la sostituzione delle ruote;
  • mancanza di un display per velocità in tempo reale.

Link Amazon Xiaomi M365

Xiaomi M365 Pro

Ha la stessa forma del precedente modello, ma ha alcune migliorie: la batteria è più potente e consente fino a 45 km di autonomia, viene aggiunto un display indicante la velocità corrente e una nuova modalità sport.

PRO:

  • Autonomia migliore del modello M365;
  • motore più potente del modello M365.

CONTRO:

  • Sistema di chiusura identico al modello precedente;
  • connettore per la ricarica scomodo da raggiungere;
  • ruote con camera d'aria soggette a forature;
  • procedura macchinosa per la sostituzione delle ruote.

Link Amazon Xiaomi M365 Pro